Fasi della Dieta Detox: Prima, Durante e Dopo.

Prima della dieta detox
Non è obbligatorio, ma è consigliabile prepararsi alla dieta detox due/tre giorni prima. Una breve fase di preparazione permette di partire da una situazione avvantaggiata: con il detox alcune tossine, prima di essere smaltite, vengono rimesse in circolo. Nei giorni precedenti al programma, conviene iniziare a fare già un po’ di pulizia, eliminando i seguenti cibi: farine bianche e raffinate (utilizzate per pane, pasta, dolci, prodotti confezionati), zucchero bianco (presente in dolci, caramelle, snack, biscotti, bevande zuccherate, succhi di frutta e moltissimi altri prodotti confezionati), latte e latticini, lieviti (contenuti principalmente in pane, dolci e birra), alcool, caffè, bevande pronte, alimenti confezionati e/o già pronti.

come prepararsi alla dieta detox?

Durante la dieta detox
Un percorso con i succhi detox comprende l’assunzione di 6 succhi da 500ml al giorno e può durare da uno a cinque giorni, anche se alcuni esperti consigliano, per chi fa uso abituale di succhi, di arrivare anche a sette giorni. Durante tutta la giornata, oltre ai 6 succhi previsti, è consigliabile bere acqua e tisane. Della stagione invernale è preferibile, soprattutto per le persone più sensibili, bere i succhi a temperatura ambiente.
l’esercizio fisico moderato è una componente importante: anche una camminata a passo svelto può essere utile a mantenere il metabolismo attivo e a migliorare il processo di eliminazione delle tossine.

Nel caso di disturbi come mal di testa o sensazione di fastidio che compaiono durante il detox, è utile masticare qualcosa perché spesso si sente la mancanza della masticazione. Una carota, un finocchio, un gambo di sedano o un frutto possono alleviare questi sintomi ed è preferibile orientarsi su alimenti crudi. Sintomi come mal di testa, nausea, debolezza e mancanza di concentrazione sono una conseguenza delle tossine in circolo. In questo caso è consigliabile bere acqua oppure preparare una limonata fresca o tiepida. nel caso invece di debolezza e sensazione di fatica, è opportuno ricordare che il corpo sta facendo un gran lavoro e che è necessario concedersi un po’ di riposo in più, cercando anche di andare a letto presto.
Questi effetti “collaterali” insorgono in particolar modo quando una persona ha uno stile di vita frenetico e sotto stress in cui viene penalizzata anche l’alimentazione, ricca di prodotti confezionati e di cibi poco vitali e nutrienti o quando non si è abituati a consumare frutta e verdura quotidianamente.

Dopo la dieta detox
I consigli da seguire durante e dopo la dieta detox sono disponibili nel pieghevole che trovi nella confezione di succhi depuravita. in linea generale, una volta ultimata la dieta, nella fase in cui si torna gradualmente alla propria alimentazione sono preferibili cibi integrali e almeno cinque/sette porzioni di frutta e verdura al giorno.
Uno dei cambiamenti più piacevoli a fine detox è di non sentire più il desiderio a di snack o di cibi spazzatura ma di preferire frutta e verdura fresche! Questo accade perché l’organismo riconosce gli alimenti che gli sono più utili, memorizza l’abbondanza di nutrienti che ha ricevuto con i succhi e ne richiede ancora.

Il nostro organismo comunica costantemente con noi, indicandoci attraverso i segnali di fame/sete/etc. le sue necessità. siamo in grado di ascoltarlo?