Erboristeria mon amour

Secondo un interessante articolo apparso su "The New York Times", in tempi di pandemia sempre più persone si stanno rivolgendo ai rimedi erboristici. Potere alle erbe medicinali, in funzione preventiva e olistica.

Tempo di riscoprire l'antica arte erboristica

I giornalisti del celebre quotidiano "The New York Times" hanno intercettato un trend in ascesa: il boom dell'erboristeria. Sembra che, mentre i contagi da Covid-19 non accennano ancora a calare, stia aumentando l'interesse dei consumatori e dei media per gli antichi rimedi erboristici. Una sorta di reazione psicologica alla resistenza del Coronavirus? Probabile.

L'erboristeria viene vista con meno sospetto (per fortuna)

Da secoli e secoli i rimedi a base di piante medicinali sono considerati centrali nelle culture e filosofie orientali, vedi il caso dell'Antica Medicina Cinese, dell'Ayurveda, ma anche della longeva tradizione dei nativi d'America. In Occidente, invece, la scienza ufficiale detiene da tempo lo scettro della verità. Senza nulla togliere all'importanza indiscutibile delle terapie scientifiche e senza nulla togliere al progresso medico avvenuto nell'ultimo secolo, nel 2021 sempre più persone si interessano ai benefici dell'erboristeria. In che termine? Le erbe medicinali sono considerate e apprezzate nell'ottica di prevenire patologie psico-fisiche. Lavorando sul portarsi avanti, a partire dal rafforzamento delle difese immunitarie (tema caldissimo di questi mesi).

Un interessante libro da leggere

Secondo l'erborista Christine Buckley, autrice del nuovo libro "Plant Magic: Herbalism in Real Life" (lo trovate su Amazon), non occorre dover rinunciare alla scienza medica, anzi. "Quello che in pochi considerano è che l'erboristeria e la medicina moderna occidentale possono essere complementari e aiutarsi a vicenda. Quest'ultima si rivela fondamentale negli interventi di urgenza", scrive Buckley. "L'erboristeria, dal canto suo, non può essere paragonata a un intervento chirurgico o a un ciclo di antibiotici, ma può essere considerata come un modo per prendersi cura dell'intero organismo in maniera olistica, promuovendo salute e longevità prima che scoppi il problema". Non potremmo essere più d'accordo.