21 Feb 2020

Gaetano Ragona

Cosa sono i Probiotici?

probiotici


Sono numerosi i fattori che possono alterare l’equilibrio intestinale, diminuendone il livello di batteri benefici all’interno, come ad esempio, una dieta sregolata, l’età, sbalzi ormonali, stress, antibiotici e cambiamenti drastici nell’alimentazione. Ecco, dunque, venire in soccorso i probiotici. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) li ha definiti come microrganismi vivi che, se somministrati in quantità adeguate, conferiscono innumerevoli benefici alla salute dell’uomo. Se assunti con regolarità, infatti, possono diventare gli alleati migliori per la salute e per la difesa dell’organismo.
Negli anni, è stato scoperto inoltre che, l’intestino non ha più un ruolo secondario, infatti, al suo interno, vi è il 70% del nostro sistema immunitario. 


GanedenBC30
 
GanedenBC30 (Bacillus coagulans GBI-30, 6086) è un probiotico estremamente stabile grazie alla capacità della cellula di formare una spora protettiva.
Allo stesso modo in cui i semi germogliano al verificarsi di condizioni ottimali, anche le spore GanedenBC30 proliferano fino a raggiungere l’intestino al verificarsi di adeguati livello di umidità, temperatura e nutrienti. La pellicola protettiva attorno alla cellula di GanedenBC30 permette di sopravvivere a trattamenti quali l’HPP, di mantenere la sua efficacia per tutta la shelf-life del prodotto e durante la digestione. Si tratta di una sostanziale differenza, infatti, rispetto ai probiotici contenuti negli yogurt che spesso perdono quasi del tutto d’efficacia.

Ma qual è la differenza tra GanedenBC30 e gli altri probiotici?
Quando si confronta GanedenBC30 con altri probiotici, è necessario chiedersi se vi siano dati tecnici a supporto della sua efficacia.
Bacillus Subtilis, ad esempio, è controindicato per le popolazioni immuni-compromesse, mentre GanedenBC30 può essere utilizzato ovunque. 
Il Bacillus Coagulans in questione non è altro che un batterio e viene considerato un vero e proprio alimento funzionale poiché è normalmente presente nel nostro intestino. Sono numerosi i benefici riconosciuti:
- è resiste all'azione digestiva dei succhi gastrici, degli enzimi intestinali e dei sali biliari;
- non dà reazioni immunitarie;
- è in grado di aderire alle cellule intestinali e colonizzarle;
- ha un effetto benefico per la salute umana, grazie all'antagonismo nei confronti di microrganismi patogeni e alla produzione di sostanze antimicrobiche.

Ad oggi, ci sono 24 pubblicazioni che supportano la sicurezza e l’efficacia di GanedenBC30, mostrando come aiuta e supporta la digestione e il sistema immunitario, mentre altre spore che formano Bacillus Coagulans hanno pochi dati o quasi nessuno sul loro ceppo.


Perché accontentarsi di 1 Miliardo di UCF?
 
Cosa sono i UCF? Sono il numero di unità di formazione di colonie, indica quante cellule vive sono presenti all’interno del probiotico.
Alcuni ceppi possono richiedere un’assunzione di 10, 50 miliardi o anche di più per conferire un beneficio specifico alla salute, mentre per GanedenBC30 è stato dimostrato, in articoli sottoposti a continuo aggiornamento, che supporta il sistema immunitario e la digestione a 500 milioni di UFC e l’utilizzo delle proteine a 1 milione.  Non è detto, infatti, che il numero elevato di UCF ne aumenti l’efficienza.

Ti piacerà anche