Magazine: News e curiosità dal mondo del Juicing e Detox

Come RiPulire L'intestino?

Pulire l'intestino per un microbioma sano e un profondo benessere

I segreti per un microbioma sano 

L'intestino fa tantissime cose per noi. Digerisce cibo e emozioni, alza le nostre difese immunitarie, partecipa all'assorbimento delle sostanze nutritive nel sangue e, insieme a fegato e reni, elimina le scorie e le tossine. Come si fa a non volergli bene?

Ricordiamoci che quando quest'organo è felice lo siamo anche noi.

Sul tema la scienziata Giulia Enders ha scritto un best seller. Un altro scienziato, Michael D. Gershon, lo ha definito il secondo cervello, quello più primordiale, istintivo e emozionale ma non per questo meno saggio e importante. E allora impariamo ad ascoltarlo, a depurarlo e ad averne cura.

Benessere intestinale: pelle più bella, sonni tranquilli e zero stress

L'intestino è al centro del nostro benessere psicofisico. Con un suo sistema nervoso indipendente (sistema nervoso enterico), e circa cento trilioni di batteri (microbioma), è il maggior produttore di ormoni come la serotonina. Da quest'organo dipendono la qualità del sonno e anche stati emotivi come ansia, irritabilità  e malinconia. Grande pulitore di scorie, è connesso alla luminosità della pelle. Studi scientifici dimostrano l'importanza del microbioma per la nostra salute.

Pancia gonfia, intestino pigro o infiammato?

Depurare per riequilibrare

Quando il microbioma è squilibrato (disbiosi) o abbiamo accumulato troppe scorie per lo stress o uno stile alimentare non proprio corretto, prendiamoci una pausa. Un programma cleanse variato e a base di succhi, smoothie e zuppe dà il giusto apporto di fibre, vitamine e sali minerali e aiuta l'intestino a ripulirsi e resettarsi.

depurare intestino

E se il gonfiore è fastidioso, un rimedio naturale è il carbone vegetale, noto per le proprietà disinfiammanti e depurative specifiche per l'intestino. 

Quattro abitudini per un microbioma sano

Per mantenere  intestino e microbioma in salute, quattro semplici abitudini quotidiane.

Fibre

Ricche di prebiotici, alimentano i batteri buoni, detti anche probiotici.

Mangiare tanta frutta e verdura, ad alto contenuto di fibre, è una panacea per l'intestino. Un segreto per assicurarsi in modo semplice e gustoso la giusta quantità di fibre quotidiana? Uno smoothie a merenda o a colazione, ancora meglio se arricchito con semi di chia, che aiutano a regolarizzare l'intestino. 

Sonno

Dormire almeno sette o otto ore aiuta l'intestino. Lo scarso riposo stimola la produzione di adrenalina, ormone dello stress che può incrementare la quantità di batteri nocivi all'origine di irritazioni intestinali. Da parte sua, un intestino sano migliora la qualità del sonno.

Movimento

Camminare, correre, fare yoga. Tuto ciò che è esercizio e movimento aiuta l'intestino a lavorare meglio, a evitare la stipsi e a eliminare le scorie. Muoversi incentiva anche il proliferare dei batteri buoni.

Idratazione

Bere molta acqua è indispensabile per mantenere idratato l'intestino, favorire il transito delle fibre e la rimozione delle scorie. Raggiungere i due litri al giorno non è sempre facile. Un metodo per  assumere la giusta quantità di liquidi è inserire nelle abitudini di tutti i giorni un tè depurativo studiato per tonificare il sistema gastro intestinale.

Ascoltare l'intestino, depurarlo e rispettarlo

Aiutiamo l'intestino a stare bene e guadagneremo uno stato di benessere generale.

Prova anche tu e scopri il tuo metodo di depurazione preferito!