Magazine: News e curiosità dal mondo del Juicing e Detox

Dossier Ayurveda: guida per mangiare bene

Lasciatevi guidare dallo Ayurveda per mangiare bene, ogni mese dell’anno

“Mangiate ciò che è di stagione” potrebbe sembrare un consiglio che arriva dritto da vostra nonna, ma a questa cosa fa eco anche Ayurveda: dosha vata, pitta e kapha per progettare una dieta personalizzata a seconda della tipologia del vostro corpo. Si concentra meno sulla disintossicazione e più sulla rivitalizzazione del vostro corpo mangiando ingredienti freschi stagionali. Ecco la guida Ayurvedica ai cibi migliori per ciascun mese dell’anno.

Gennaio

Questo è il momento migliore per la canna da zucchero; il suo succo è tridosha secondo l’Ayurveda, il che significa che fa bene a tutti e tre i dosha. Presenta un indice glicemico basso e non causa fluttuazioni nei livelli di zucchero nel sangue. Un altro ingrediente perfetto per gennaio è il sesamo. Combinato con lo jaggery, è disponibile anche sotto forma di gajak, laddoo e chikki. Cibi amari come il sesamo distruggono il kapha in eccesso e quelli dolci come lo jaggery calmano il pitta. Il calore naturale del sesamo inoltre protegge dal raffreddore e migliora il sistema immunitario.

Febbraio

Agrumi come arancia e limone sono benefici per questo mese. Specialmente per persone con una tipologia di corpo kapha. Il tamarindo è un altro ingrediente perfetto per febbraio. Cercate di fare chutney di tamarindo e semplicemente aggiungetelo al vostro curry o alle preparazioni con le lenticchie. Il tamarindo aiuta con la digestione e contrasta il reflusso acido.

Marzo

Marzo è primavera, o Phagun, il mese dello Holi. In questo mese la saggina in fiore viene utilizzata in molti rituali. La saggina è piena di nutrienti e antiossidanti. Inoltre, è priva di glutine. Fare dei popcorn di saggina è piuttosto semplice - mettete una pentola dal bordo spesso sul fuoco finché non sarà molto calda e poi arrostite a secco i semi, proprio come i popcorn. Coprite e scuotete la pentola con regolarità finché tutti i semi non saranno scoppiati. Condite con sale, peperoncino in polvere e cumino per uno snack sano.

Aprile

Questo mese implica l’inizio dell’estate e pochi ingredienti combattono il calore come il neem, dato che è un elemento che rappacifica il pitta. Inoltre è antibatterico e antimicotico, e aiuta a tenere sotto controllo certe malattie e condizioni della pelle. Questo è il motivo per cui molti festival indiani nel mese del Chaitra (come Gudi Padva e Ugadi) coinvolgono una qualche forma di neem. Amla è un altro ingrediente benefico per questo momento dell’anno. Oltre ad ingerirlo crudo, sottaceto o sotto forma di succo, potete scegliere la più gustosa gelatina o l’amla candito.

Maggio

Al picco dell’estate, consumate molti cibi in grado di rinfrescare, come yogurt e latticello. È anche il momento per il re della frutta: il mango! Contrariamente a quanto si possa pensare, mangiare mango durante questo periodo dell’anno fa bene grazie al suo alto contenuto di vitamine, antiossidanti e per il contenuto di fibre dietetiche. Lasciateli sempre in ammollo in acqua per almeno un paio d’ore prima di consumarli.

Giugno

Giugno vuol dire jamun! Questo mirtillo acido indiano color viola scuro è in stagione da fine maggio fino a giugno. È pieno zeppo di nutrienti e viene spesso utilizzato per combattere i disturbi dello stomaco. I praticanti di Ayurveda usano i semi per controllare anche il diabete. Potete utilizzare lo jamun per fare una zuppa fredda - mescolate succo di jamun con yogurt o latticello, aggiungete un po’ di sale e pepe e lasciate in frigorifero per una bevanda molto salutare.

Luglio

Luglio porta la pioggia come sollievo ben accetto. Qualsiasi verdura che cresca con molta acqua è una scelta eccellente per questo mese. Il cavolfiore, ricco di vitamine e folati, è uno dei cibi più sani disponibili. Fatevi una tazza fumante di zuppa di cavolfiore utilizzando il cavolfiore arrosto, e conditelo con erbe fresche come il prezzemolo. O semplicemente fatevi un’insalata di cavolfiore arrosto, condita con sale, pepe, senape e olio d’oliva. Evitate cibi fritti e peperoncini durante questo periodo dell’anno.

Agosto

I limoni sono al meglio in agosto. Oltre ad bere tonnellate di limonata, cercate di fare una zuppa di carote e limone, o abbandonativi ad una cheesecake cotta al limone. Un tonico caldo di zenzero, limone e miele è un ottimo antidoto naturale per il raffreddore così comune durante questo mese. Inoltre, una miscela di zenzero in polvere e jaggery assunta ogni giorno fa bene alla digestione. Evitate ingredienti crudi in questo periodo dell’anno.

Settembre

Questo è un ottimo momento per latte e latticini. Settembre è anche il momento in cui il riso estivo, o riso Rabi, arriva sul mercato. Prendete il meglio con una combinazione dei due ingredienti con un porridgge di riso o kheer. Potete servirlo caldo come il kheer tradizionale, o lasciarlo rapprendere in frigorifero per fare un budino di riso spagnolo, guarnito con cannella in polvere. Un altro super cibo (e pacificatore del pitta) da consumare questo mese è lo yam, al posto delle patate.

Ottobre

Provate la morning glory o lo spinacio d’cqua questo mese. Questa verdura ha germogli e foglie teneri, e viene usata molto nella cucina del Sud Est Asiatico. Potete semplicemente scambiarlo con gli spinaci in diverse preparzioni: in purea nelle zuppe, spadellato con broccoli, peperoncino, aglio e zenzero. Oppure provate la preparazione Malayalee del thoran, con cocco grattugiato, semi di senape, foglie di curry e curcuma. Un’altra verdura benefica in questo periodo dell’anno è il fieno greco (methi).

Novembre

Le carote sono freschissime e più saporite ora, quindi è un ottimo momento per consumarle. E guardate oltre il gajar ka halwa! Le carote sono piene di vitamine A, C e K, così come di betacarotene, che fa bene agli occhi. La zuppa di carote è perfetta per il clima ed è anche molto semplice da preparare. Arrostite le carote prima per donargli un sapore delizioso e dare più profondità alla zuppa. Se avete un debole per i dolci, fate una torta le carote, ma andateci piano con la glassa.

Dicembre

La radice di curcuma è migliore per questo periodo dell’anno. È un agente antinfiammatorio ed è ampiamente utilizzato nella medicina ayurvedica e cinese. Con il suo sapore piccante e lievemente amaro, la radice di curcuma è un super alimento che fa molto bene alle tipologie di corpo pitta. La radice di curcuma a fette, condita semplicemente con un po’ di succo di limone, zenzero e miele, può darvi un’insalata salutare, specialmente se in combinazione con spinaci cotti. Aggiungete la radice di curcuma alle zuppe, agli stufati e alle spadellate per un colore ricco e un gusto complesso.