Magazine: News e curiosità dal mondo del Juicing e Detox

Dieta detox: cos'è e come funziona la dieta disintossicante

La segue Gwyneth Paltrow, Halle Barry, Victoria Beckham, Selma Hayek….. Ma Cos’è la Dieta Detox? In cosa consiste? Si tratta di un regime alimentare depurante come dicono? Cercheremo di capirci qualcosa in più…

La dieta detox dura solitamente alcuni giorni ; 3, 5 o 7 giorni ed è finalizzata alla depurazione e all’eliminazione delle tossine dall’organismo. Questa attività naturale del corpo viene per lo più svolta dal fegato, l’organo capace di individuare, tra le milioni di sostanze chimiche che ingeriamo, quali possano essere pericolose per la salute del nostro organismo per poi avviare una serie di operazioni volte a neutralizzarle ed eliminarle.

 Quali sono i benefici della Dieta Detox?

Innanzitutto, chi la consiglia sostiene che aiuti a ripulire il nostro organismo facendoci ritrovare energia e vitalità.
Infatti migliorando il funzionamento del nostro metabolismo, della digestione ed eliminando mal di testa, ritenzione idrica e gonfiori vari, aumenta in maniera spontanea non solo l’energia ma anche, di conseguenza, la concentrazione e l’umore, rinforza il sistema immunitario, ed il corpo così rinvigorito potrà combattere i mali di stagione e prevenire malattie croniche.
Non meno importante è il dimagrimento garantito da un regime alimentare depurante di questo tipo: nel giro di una settimana si riesce a perdere dai 2 ai 4 kg.
Infatti la dieta detox è una classica dieta ipocalorica con un’alimentazione principalmente basata sull’assunzione controllata di frutta e verdura.

Ma a chi è adatta una dieta del genere?

La dieta detox, così come tutte le diete depurative, andrebbe seguita per una settimana, almeno una volta l’anno, da tutti.
Assimilano continuamente tossine e radicali liberi: inquinamento, soprattutto nelle grandi città, sigarette, stress, caffeina ed alcol, additivi alimentari, grassi insaturi ecc.
Come menzionato nelle prime righe, la dieta detox può durare per 3, 5 o 7 giorni. E’ preferibile iniziare a seguirla nel fine settimana o comunque in periodi nel corso dei quali abbiamo più tempo da dedicare a noi stessi.
Oltre a seguire un’alimentazione depurante ricca di frutta e verdura, è importantissimo ridurre al minimo l’esposizione a fattori intossicanti come fumo, caffeina, alcol, etcc. E’ inoltre utile integrare la propria dieta con l’assunzione di integratori alimentari di vitamine e minerali ricchi di antiossidanti. Magari si può affiancare ad un buon multivitaminico e multiminerale all’assunzione di vitamina C. Può essere utile assumere anche il succo di aloe vera, il quale aiuta anche la funzionalità del tratto digestivo.
Da sottolineare che la dieta detox viene sconsigliata a chi soffre di patologie come anemia, diabete, di funzioni renali.
E’ inoltre sconsigliata alle donne incinte e a donne in fase di allattamento.
In ogni caso è sempre meglio consultare un medico o un nutrizionista prima di iniziare a seguire questa dieta.

La Dieta detox in 10 punti essenziali:

  • Controllare il peso prima di iniziare e pesarsi successivamente sempre alla stessa ora del giorno.
  • Assumere molti liquidi: ogni giorno è necessario bere almeno 2 litri di acqua, camomille e tisane non zuccherate.
  • Mangiare soltanto frutta e verdura. Tra le verdure è meglio tendere verso carciofi, broccoli, cavolfiori, spinaci, carote, pomodori, cavoli e cavoletti di bruxelles, perché maggiormente purificanti. Solo le patate sono sconsigliate.
  • Tra i vari tipi di frutti quelli maggiormente disintossicanti e quindi più consigliati sono albicocche, kiwi, meloni, pesche, papaya, mango, uva e frutti rossi. Evitare di mangiare banane più di una volta ogni 2 giorni.
  • In caso decidiate di seguire una dieta detox per 7 giorni allora può essere utile anche assumere:
75 g di riso integrale o in alternativa quinoa o miglio per 2 volte al giorno.
100 g di pesce come salmone, sgombro, sardine e tonno 1 volta al giorno
Noci e semi come noci brasiliane, mandorle, nocciole, noci pecan, semi di zucca, semi di girasole, semi di sesamo, semi di lino.
  • Vietato assolutamente mangiare sostanze tossiche come zucchero, caffé, sigarette, alcol, ma anche cibi pieni di tossine come latte e latticini, burro, carne, uova e fritto.
  • Il condimento deve consistere in poco olio extravergine per le verdure e poco sale.
  • Mangiare poco ma ogni 3 ore con una colazione al mattino e spuntino a metà mattinata a base di frutta, pranzo e cena con verdure e snack al pomeriggio a base di frutta
  • Se proprio non si segue una particolare attività fisica, camminare per almeno 30 minuti al giorno
  • Assumere integratori alimentari. Gli esperti consigliano: 2 x multivitaminico e multiminerale, 2 g di vitamina C, antiossidanti, 1 bicchierino di succo di aloe vera
  • Una volta terminata la Dieta Detox, proseguire con l’assunzione di alimenti leggeri anche nei giorni successivi, facendo ritorno per gradi ad un regime alimentare più completo.