15 Jun 2021

Marzia Nicolini

Qualche tempo fa la nostra fondatrice, Sandra, è stata intervistata per un magazine italiano, con focus sul modo migliore per fornire la giusta idratazione al nostro corpo attraverso la dieta. Fu allora che Sandra iniziò a documentarsi molto seriamente sull'argomento, intenzionata a dare al giornale le risposte più scientifiche a tema idratazione. Così facendo, Sandra si è imbattuta in un articolo decisamente interessante pubblicato dalla rivista "Goop", nel quale si evidenziava come per anni e anni siamo partiti dal presupposto-certezza che per una perfetta idratazione fosse necessario bere circa otto bicchieri d'acqua al giorno, corrispondenti a 2,5 litri d'acqua. A questo punto potresti chiederti cosa non vada in questa conclusione che ci siamo sentiti ripetere allo sfinimento. Ecco cosa sapere dell'idratazione: verità, tutta la verità.

Al Dottor Gerald Pollack va il merito di una nuova conoscenza dell'acqua

Sempre "Goop" ha presentato parte del vasto lavoro del Dottor Gerald Pollack, autore del libro "The Fourth Phase of Water: Beyond Solid, Liquid, and Vapor", oltre che fondatore della rivista scientifica "Water" e capo di un laboratorio di ricerca scientifica e tecnologica dell'acqua a Seattle. Nel suo saggio, il professor Pollack guida il lettore in un percorso strabiliante attraverso le fasi dell'acqua, mostrando un universo nascosto brulicante di attività fisica, fornendo chiavi di lettura e risposte così chiare che è impossibile non capire. Grazie ai suoi studi e numerosi test, oggi sappiamo che il quadro dell'idratazione umana è parecchio più complesso di quanto pensassimo. Per avere uno scenario completo del livello di idratazione di una persona, per esempio, i medici dovrebbero esaminare molto più da vicino l'intera dieta di una persona, senza fermarsi al numero di bicchieri d'acqua bevuti durante il giorno.

Integratore a base di collagene

Hai mai sentito parlare di water gel? Ecco l'ingrediente di bellezza che devi assolutamente conoscere

Nel suo saggio (molto amato e molto criticato per la sua esplicita volontà di contestare ogni dogma consolidato e radicato, che però non corrisponde ai fatti), il Dottor Gerald Pollack sottolinea l'importanza dell'acqua gel o water gel. Capiamo di cosa si tratta. Fino a poco tempo non ne sapevamo nulla nemmeno noi. Il water gel è contenuto in alcune verdure, semi di chia, acqua di aloe, acqua di cactus e altri alimenti vegetali e – dato fondamentale - costituisce oltre il 90% dell'acqua nel nostro corpo. Per dirla in parole chiare, l'acqua che proviene da piante e vegetali è più idratante della normale H2O, probabilmente perché la presenza di più idrogeno e ossigeno dà origine a forma d'acqua più densa, caratterizzata dalla consistenza setosa (da qui la definizione di "acqua gel"). E anche perché l'acqua gel possiede una carica elettrica, caratterizzata da una struttura molecolare altamente conduttiva,in cui gli atomi di idrogeno in più si muovono costantemente avanti e indietro tra le molecole, generando elettricità. Durante i suoi anni di ricerca, Dr. Gerald Pollack ha scoperto che l'acqua contenuta nelle articolazioni umane, vedi alla voce dita, collo e ginocchia, ma anche il fluido presente nel collagene e nelle nostre cellule, altro non è che acqua gelificata . Da qui la sua teoria: se il collagene, le cellule e il fluido presente tra le nostre articolazioni sono costituiti da acqua gel, assumere più acqua gel potrebbe aiutare preservare la salute e l'idratazione ottimale della nostra pelle, dei nostri capelli e delle nostri articolazioni, ricreando quel sistema così perfetto.


Un'interpretazione dell'idratazione da rivedere e antiche tecniche di sopravvivenza da riscoprire qui e ora

Nello stesso articolo "Goop" (vera fonte di ispirazione per tutti noi), l'antropologa ed health coach Gina Bria, fondatrice di The Hydration Foundation e autrice di diverse pubblicazioni scientifiche, ha illustrato come per secoli l'acqua gel abbia rappresentato un elemento chiave per la sopravvivenza dei popoli Incas e per gli Aztechi che occupavano porzioni di terra desertiche. "Questi popoli riuscivano a sopravvivere intere settimane senza acqua, nutrendosi solo di semi di chia e cactus, che, a quanto pare, sono ricchissimi di acqua gel". Gina Bria ha studiato attentamente e criticamente il tema dell'idratazione, dimostrando con il suo lavoro che la maggior parte di noi vive in uno stato di perenne disidratazione. I cui effetti sono molteplici e tutti negativi: si va dalla spossatezza alla mancanza di concentrazione e cattivo umore, senza dimenticare episodi di insonnia e, non a caso, aumento di peso e/o obesità.


Un nuovo approccio mantenere il nostro corpo perfettamente idratato

Se è vero che stiamo parlando di un campo di ricerca vasto e ancora tutto da studiare, testare ed esplorare a fondo, ci sono comunque alcuni accorgimenti validati per migliorare il nostro livello di idratazione. Partendo dall'incorporare più frutta e verdura possibile nella vostra dieta, in quanto gli ortaggi non solo sono ricchi di riserve di acqua gel, ma contengono anche elettroliti e la loro fibra aiuta il corpo ad assorbire al meglio l'acqua gel. Per farvi capire: un succo verde o un frullato verde è a ben vedere molto più idratante di una bottiglia di acqua naturale. Quel che dobbiamo fare, dunque, è adottare un nuovo modo per beneficiare dell'acqua, facendo in modo che l'acqua che beviamo raggiunga i nostri muscoli, le nostre cellule e la nostra fascia (cioè il tessuto connettivo del corpo), arriavndo dove è più necessaria. Ed ecco la grande verità: quando si tratta di bere acqua, la quantità non corrisponde necessariamente alla qualità (come abbiamo sempre creduto, no?). Ciò che conta di più è l'assorbimento. È fondamentale aumentare l'assunzione di liquidi non solo bevendo acqua, ma anche e soprattutto mangiando frutta, verdura, semi oleosi e altri alimenti naturalmente idratanti. Ricordiamoci che gli effetti dell'idratazione possono essere nefasti e, una volta sperimentati, non guarderai mai più un semplice bicchiere di H2O allo stesso modo.


Il nostro contributo per una migliore idratazione quotidiana. Merito di un integratore di bellezza dai superpoteri

Dopo aver letto e approfondito i temi di ricerca del Dr. Pollack, la nostra founder Sandra aveva una certezza limpida e netta: Depuravita doveva essere in grado di creare un prodotto di integrazione naturale, biologico, pulito, in grado di sostenere l'idratazione giorno dopo giorno. Facendo tesoro della lezione del water gel e delle sue meravigliose proprietà. Così, attraverso ulteriori studi e test incessanti, è nato il nostro Hello Wrinkles. Abbiamo studiato attentamente questo nuovo prodotto, che si aggiunge alla nostra gamma di integratori di bellezza: la sua formula naturale e biologica, priva di qualsiasi tipo di dolcificante, colorante, aroma aggiunti o additivo, è un pregiato mix di elettroliti premium, peptidi di collagene e potente Q10, tutti ingredienti ad azione anti age e antiossidante. Questa super polverina infusa di lime, dal sapore naturale e non mascherato, consente alle cellule della pelle di trattenere l'umidità, andando inoltre a ricaricare i livelli di collagene e massimizzando l'elasticità cutanea. In palio una pelle forte, turgida, elastica e radiosa, trattata dall'interno. Quello che occorre fare è semplicemente mescolare la polvere con 400 ml di acqua, per permetterle di condurre elettricità. La nostra missione: fornire un'idratazione profonda e completa, migliorando ogni aspetto della tua salute. Perché l'idratazione – ora è più chiaro che mai - è alla base del nostro stato di benessere.

Ti piacerà anche